I fatti

I Democratici in Consiglio comunale, compresi Bich e Ferrero (che si erano espressi pro referendum in campagna elettorale per le primarie), si sono dissociati dalle posizioni di Ferraris.

In politica contano i fatti. Questo è un fatto. Lo riconosco volentieri. 

Annunci

3 pensieri su “I fatti

  1. Non si sono però dissociati dalla compagnia (de la table ronde?). Anzi, uno in più a tavola. Tu cosa ne pensi?

  2. Purtroppo non c’è modo di convincerli a fare il passo che la maggioranza dei simpatizzanti del PD si aspetterebbe.
    In questo caso, comunque, un minimo di logica c’è: si è votato con una legge elettorale maggioritaria e la dichiarazione preventiva delle alleanze. Cambiare alleanza in corsa non sarebbe coerente con il mandato ricevuto dagli elettori. Certo, io preferirei la coerenza con la strategia del partito, schierato con l’alleanza autonomista progressista.

  3. Anch’io, tanto più che dovrebbe trattarsi di un partito nuovo (almeno), e che pertanto parte azzerando tutte le situazioni preesistenti, comprese le dichiarazioni preventive di alleanza stipulate da un partito che non c’è più. Altrimenti che nuovo è? Personalmente avrei preferito un gruppo consiliare autonomo non “benedetto” dal PD.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...