Orecchie da mercante

Ecco le bozze del codice etico, del manifesto dei valori e dello statuto del Partito Democratico da sottoporre all’approvazione (dopo ulteriori emendamenti) dell’Assemblea costituente.

Riporto qui sotto alcune righe del codice etico. Se nel leggerle penserete ai politici valdostani fischieranno molte orecchie. Orecchie da mercante, bien sûr.

Le donne e gli uomini del Partito Democratico ispirano il proprio stile politico all’onestà e alla sobrietà. Mantengono con i cittadini un rapporto corretto, senza limitarsi alle scadenze elettorali. Non abusano della loro autorità o carica istituzionale per trarne privilegi; rifiutano una gestione oligarchica o clientelare del potere, logiche di scambio o pressioni indebite.”

Annunci

3 pensieri su “Orecchie da mercante

  1. Pare che neanche Lavoyer abbia sentito e che si sia già ricandidato: eppure aveva dichiarato che guadagnava di più come libero professionista che come “politico”. Probabilmente, come dice De André a proposito del mestiere più vecchio del mondo, anche per fare il “politico” ci vuole un po’ di vocazione.

  2. Non capisco come si possa pensare che personaggi “vecchi” possano cambiare atteggiamento solo per uno statuto o per un manifesto dei valori. I partiti sono una presa in giro….!

  3. La lotta contro politiche clientelari, alle lottizzazioni partitiche, alle raccomandazioni, alla corruzione, ecc. è difficile.
    Però è più probabile che sia combattuta da chi la mette esplicitamente tra i propri obiettivi politici, rispetto a chi non si pone neppure il problema, o addirittura ne nega l’esistenza (come fa l’Union Valdotaine, ad esempio).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...