Neoreali(ty)smo

Abdellatif Kechiche, regista franco tunisino del bellissimo film Cous cous (correte a vederlo) è felice che la sua opera sia stata accostata ai grandi capolavori del neorealismo. E ci mancherebbe. Ma qui si potrebbe parlare, piuttosto, di iperrealismo. La recitazione strepitosa di tutti gli attori e di tutte le attrici del film ci fa persino dubitare, in alcuni momenti, che si tratti di finzione. Sembra di spiare, come guardoni da Grande Fratello televisivo, la vita vera di una famiglia vera. È roba da nuovo millennio, diciamo un capolavoro del neorealitysmo.

P.S. So che è uscito da mo’, ma in provincia i film arrivano in ritardo.

Annunci

Un pensiero su “Neoreali(ty)smo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...