Qualcuno lo fermi

Qualcuno fermi quest’uomo.

Annunci

4 pensieri su “Qualcuno lo fermi

  1. Non è responsabile per quello che dice , l’isolamento in cui i rossoneri vivono crea un fanatismo slegato dalla realtà . Devi compatire , non criticare .

  2. questa cosa dell’autodeterminazione e dei popoli che si moltiplicano più dei pani e dei pesci…
    ogni volta che sento di nuove mini-nazioni che nascono mi viene in mente che una volta a Venezia i sestieri (le sei frazioni in cui era divisa la città) erano davvero importanti, tant’è che c’è pure un ponte, il Ponte Dei Pugni dove si “regolavano” le tensioni tra due di essi (non ricordo però più quali)…
    L’autodeterminazione è un po’ come la divisione della materia, parti credendo di trovare atomi indivisibili e poi scopri che spuntano sempre nuovi livelli sempre più infinitesimali…

  3. Ma siamo sicuri che il nostro caver-kosovaro sia convinto di quello che dice? E che non si tratti invece di una squallida operazione di quelle che gli studiosi della psiche umana chiamano “plagio”, in vista delle prossime elezioni, cioè il tentativo di suggestionare surrettiziamente un auditorio di facile presa e facilmente condizionabile (“plagiabile”)? Per fortuna i cittadini sono sempre più maturi e conseguentemente sempre meno “plagiabili”.
    p.s. il “plagio” è un’arte molto diffusa e praticata in tutte le campagne elettorali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...