Coerenza?

vino_sfuso.jpg
Giovanna Zanchi, messaggio email:
“La rivendita di vino sfuso a Plan Felinaz da qualche giorno ha un nuovo messaggio per i consumatori. 
Non vogliamo essere noiosi, ma solo un minimo coerenti. Tutto in regola, tutto legale, nessuno da criminalizzare; invece di censurare gli esercizi commerciali bisogna educare i giovani ad una libera scelta responsabile, tutto molto giusto… tuttavia…
Dopo i due servizi passati su RAI 3 e i due articoli comparsi su La Stampa (per i quali ringraziamo sentitamente le redazioni), nei quali si parlava di chiusura dell’esercizio alle ore 21 piuttosto che alle ore 22, questo è il cartello che abbiamo letto oggi. 
Le parole hanno ancora un significato?
Grazie, come sempre, per l’attenzione.”
Annunci

Un pensiero su “Coerenza?

  1. non è che per “sensibilizzare i giovani ad una libera scelta responsabile”, oltre a convegni, …., verranno inviati a tutte le famiglie opuscoli informativi, ecc. (parole, parole, parole, …). Per l’ambiente, così fa Cerise (e non solo).
    Mi hanno raccontato un fatto vero di tanti anni fa. In una caserma francese (bevono anche loro), per “sensibilizzare i giovani …” campeggiava la scritta: “L’alcool uccide a poco a poco”. Qualcuno ci aggiunse sotto:”E che problema c’è? Noi mica abbiamo fretta!”.
    A volte non si riesce neanche più ad indignarsi. Che sia di buon auspicio il bel nome del locale: “L’eremita”. Speriamo sia l’unico cliente assetato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...