Professor Occultis

Il sistema politico valdostano è corrotto fino al midollo (che dovrebbe trovarsi nel Palazzo, occhio e croce). Non ci sono soltanto, come altrove, commistioni tra politica e affari. Qui la politica e gli affari in molti casi coincidono. I partiti sono considerati da molti personaggi politici locali dei meri contenitori, per simulare la democrazia. Le decisioni che contano sono prese a un livello occulto da comitati di affari trasversali ai partiti, nei quali vengono piazzati gli uomini utili ad attuare le decisioni stesse. 

Per questa ragione, la Valle d’Aosta è l’unico luogo conosciuto in cui, durante le campagne elettorali, ci sono persone di un partito che fanno propaganda per una lista avversaria. Se il comitato d’affari punta sulla vittoria di una certa lista, tutti gli uomini di quel comitato, disseminati nei vari partiti, agiranno di conseguenza.

Questi personaggi, che potremmo considerare gli uomini politici più venduti del mondo, agiscono anche in questi giorni. Alcuni in un senso, altri in un altro…  Un’azione occulta, quella dei venduti e dei corrotti, che potrebbe anche falsare il risultato.

Speriamo che i cittadini valdostani, in una votazione come questa dove i capibastone non hanno possibilità di controllare il voto, stupiscano di nuovo tutti con effetti speciali… e facciano trionfare di nuovo il Galletto.

Annunci

2 pensieri su “Professor Occultis

  1. ma questo è il federalismo globale (art. 1 dello Statuto UV)! E’ il sistema “Vallée d’Aoste” messo a punto, con grande maestria e acume politico da Dino Viérin, in cui tutti, partiti, funzionari, comitati di affari , fanno “sistema” per raggiungere uniti gli obiettivi prefissi! E’ una vera fédération!

  2. Quando in casa scendeva uno dei rari momenti di silenzio c’era sempre qualcuno, grande o piccolo non importa, che attaccava: “… e meno male che c’è il Riccardo, che ogni tanto gioca al biliardo, non è di grande compagnia… ma è il più simpatico che ci sia…” Nell’imbarazzo generale di queste presenze di mestatori, di comitati d’affari, all’interno dei partiti minori che aspirano tutti all’alleanza con mamma Uv, sono estremamente felice di poter cantare e meno male che c’è il Raimondo, che ogni tanto usa la stecca del biliardo per ficcarla negli occhi di qualcuno…era ora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...