Votiamo il Galletto per amore

È un mese decisivo per la democrazia, in Valle d’Aosta e in tutto il paese. I valdostani lo sentono. Giovedì sera il Giacosa era stracolmo di gente, calorosa e festante. Abbiamo l’occasione irripetibile di portare a termine il lavoro di profondo rinnovamento iniziato due anni fa con la clamorosa vittoria di Nicco e Perrin, liberando la Valle d’Aosta dalla dittatura che la opprime.

Nello stesso tempo, e con lo stesso voto, abbiamo la possibilità di sostenere Veltroni e il Partito Democratico, per cambiare l’Italia e impedire che il governo cada nelle mani di avventurieri e nemici delle istituzioni: da Berlusconi che ci fa ridere dietro da tutto il mondo, a Bossi che parla di fucili, a Dell’Utri che (insieme con Berlusconi stesso) dà la patente di eroe a un mafioso condannato all’ergastolo. 

In Valle d’Aosta Veltroni ci ha detto cosa dobbiamo fare per aiutare la sua vittoria: votare Roberto Nicco alla Camera, e soprattutto Carlo Perrin al senato.

Votare il Galletto significa votare per il Partito Democratico e per l’Italia nuova promessa da Veltroni.

Fermiamo Berlusconi e il suo progetto liberticida. Fermiamo il candidato dell’UV Antonio Fosson (detto Tonino): è di Comunione e Liberazione, è amico di Formigoni, amico di Berlusconi. Votando lui si aiuta gente come Dell’Utri e Ciarrapico. Deve essere sconfitto, per il bene dell’Italia e della Valle d’Aosta.

Votiamo il Galletto per amore. Per amore della democrazia e della libertà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...