Cortocircuito

Il signor Lettera Firmata ha scritto alla Stampa!

Annunci

9 pensieri su “Cortocircuito

  1. Pongo il mio solito quesito da ingenuone. Perchè per scrivere sette righe ed esprimere un concetto direi tutt’altro che compromettente uno dovrebbe firmarsi “lettera firmata”? Vi vedo già pronti ad esprimervi in dietrologie raffinate, ma se la risposta fosse che la rubrica delle lettere era un po’ corta?

  2. Su questa storia delle “lettere firmate” ho avuto in passato vivaci discussioni con Martinet, il quale ovviamente ha continuato a pubblicarle. Ne abbiamo anche scritto io e Giulio Cappa nel nostro libro “Valdostani”. Posso capirle nei casi in cui l’argomento sia particolarmente delicato e chi scrive possa subire ritorsioni o possa avere desiderio di privatezza a causa di un argomento scabroso (chessò: una donna che racconta di uno stupro subito, un lavoratore che denuncia condizioni di lavoro pericolose, ecc.) Ma utilizzare questo strumento per lettere in cui si parla di politica, soprattutto se si citano persone terze, è deontologicamente scorretto. Molto scorretto. Sappiamo, certo, che la Valle d’Aosta è una regione popolata da vigliacchi e conformisti, che non hanno il coraggio di esprimere pubblicamente le proprie idee, ma… è anche vero che la rubrica della posta dei lettori sulla Stampa ha lunghezza fissa. Se le lettere sono troppe, bisogna tagliare. Se sono poche… potresti avere ragione tu.

  3. Piccola precisazione. Il mio post non ha nessun intento giustificatorio. Se fosse anche vera la mia ipotesi ci troveremmo comunque di fronte ad una scelta giornalisticamente discutibile. Se ti manca qualche riga meglio scegliere argomenti meno sensibili.

  4. al di là del problema “lettera firmata” credo che vi siano forze di centrosinistra che in occasione delle elezioni regionali si sono incamminate su una certa strada con un certo programma. Quindi la strada è già tracciata per le prossime comunali, non solo di Aosta. Almeno così ci hanno detto finora. Dalla coerenza di queste forze politiche con la strada intrapresa valuteremo se meritano ancora la nostra fiducia oppure no, e se non saranno in maggioranza, saranno all’opposizione.

    p.s. sono un semplice cittadino e pertanto, ovviamente, la mia opinione, come il mio voto, non contano niente.

  5. faccio i complimenti al Nostradamus in erba, che non solo sa con quale coalizione andrà il PD alle Elezioni Comunali che si terranno tra 2 anni, ma sa già che perderà e si troverà all’opposizione, senza che gli elettori si siano ancora espressi e le urne abbiano dato il loro responso …
    ma la cosa che ha dell’incredibile è che una cosuccia del genere venga pubblicata su quella che dovrebbe essere la più autorevole testata della Regione avendo cadenza giornaliera …
    Ricordo l’invito del Presidente della Repubblica Napolitano ai Giornalisti: “Schiena dritta e coraggio”.

  6. Parafrasando un noto pensatore un pò discusso:

    ODIO I GORNALISTI OZIOSI. I PEGGIORI SONO QUELLI CHE PROCEDONO COME SOLDATI AL SACCHEGGIO:
    SI PRENDONO QUALCOSA CHE POSSONO UTILIZZARE, INSUDICIANO E SCOMPIGLIANO IL RESTO E
    BESTEMMIANO SU TUTTO…

  7. Che dire…
    tirare a campare in una realtà valdostana, offuscata da affermazioni insincere è l’ultima delle cose che un vero democratico desidera sperimentare. Soprattutto se poi queste affermazioni, sono divulgate da organi di stampa “ad usum delphini”. Il modo di agire, i valori a cui da sempre facciamo riferimento, le qualità dell’educazione politica, di fatto oggi lasciano il passo alla triste prassi che altri ex compagni – anche se meno credibili – stanno praticando per screditare la maggioranza del Pd e con lei il Segretario. Non utilizzerò un linguaggio “sfumato” e non favorirò nessun pensiero “doroteo”. Il comportamento bizzarro, di negare l’esistenza di realtà evidenti, il non volere osservare fatti incontrovertibili come quello di una sinistra attualmento in declino in tutta Italia, cercare perciò un capro espiatorio, lascia ipotizzare ad un progetto di orbi che vuole dominare un mondo di ciechi. Dove in effetti, secondo la ben nota tesi, l’orbo è il dominus a tutti gli effetti, il “ Principe ”. Il famoso uomo solo al comando.

    La funzione assunta da Raimondo Donzel è considerata un pò troppo scomoda e rischiosa, per chi ha sempre praticato il potere reale e virtuale, e dunque alla stampa e ai media locali si dice che noi siamo una ” turbativa” per il partito. Hanno detto che siamo rancorosi, intolleranti, caratterialmente aggressivi, in pratica staremmo compromettendo e ci stiamo giocando le capacità propositive del Pd. Ora, il doroteismo, al di là della sua vicenda storica, non corrisponde semplicemente a una corrente del partito democristiano che fu (Rumor, Piccoli, Bisaglia, ricordate ?). Il doroteismo, altro non è stato che, il distillato del più puro gattopardismo applicato alla politica, col furbesco intento di far di necessità storica virtù, ma anche vizio. Qui in Valle d’Aosta il vecchio gruppo dirigente ex Ds ci ha campato o meglio ha provato a tirarci a campare, ma ora capisce che sta per sparire. Pavento che, come capita a certi morituri, essi infelicemente percepiscano che l’approssimarsi dell’amaro calice, sia proprio quell’ultimo bicchiere, che se da sempre ne avevano intuito il pericolo e l’esistenza.

    Ai democratici più avvertiti il compito di drizzare la spina dorsale, ed ancor prima, le antenne. Le vicende della cronaca, vedi i comunicati ANSA, gli articoli denigratori, la senescenza degli uomini da cui partono gli attacchi e l’usura dei poteri dei soliti noti, possono attenuare, non cancellare il pericolo di un declino del partito. Ebbene, si può comprendere tutto, essere miti e fin indulgenti, accettare il fair-play politico che, in tempi di rinnovo politico e in vista delle prossime elezioni del 2010, permettano ad ognuno di tirare acqua al proprio mulino: ma perchè tanta sciatteria? Perchè la grossolanità di chiedere l’ingerenza di una Commissione Politica preordinata e predisposta solo a ingabbiare un segretario e non solo, ma ad ostentarla per ogni dove? Per il ristabilimento dello standard della democrazia ad ogni livello del partito “… dicono loro! E perché questo aspetto viene evidenziato solo da quei dirigenti ex Ds-Gv e transitori alleati, che fino a ieri avevano fatto della Segreteria Ds una gestione ad personam (naturalmente con le dovute eccezioni)? Mi viene da ridere se penso a quei momenti e nel contempo alla violata legalità e al ristabilimento dello standard della democrazia ad ogni livello del partito…

  8. Mi chiedo questo luminare di Sarre cosa ci veda di male nell’andare all’opposizione, se così fosse.
    Mi chiedo cosa cambia a lui e soprattutto se è un disonore o forse è peggio stare seduti con chi continua a fare della politica una lotizzazione.
    Casino, Cervino, …ne sono un lampante esempio.
    Ci sono persone che hanno dato la vita pur di essere coerenti e portare avanti i loro valori e noi li venderemmo per un posto in giunta?
    Con chiunque saremo alle comunali credo che dovrà esserci parità, non lo scempio seguito nell’incontro per le regionali quando non si è parlato di programma, ma di quanti posti si volevano e subito dopo allora costoro hanno parlato di donnine…
    Da qui a due anni poi di cose ne possono succedere… la invito a guardare già solo la sala Consigliare e la composizione della Giunta Regionale..
    se poi invece sua Signoria vuol stare in maggioranza a qualunque costo, tranquillo nessuno ha mai puntato fucili…si accomodi. E ora anziché guardare cosa succederà al PD fra due anni nella sua sfera di cristallo, pensi a cosa succederà nuovamente all’assessorato alla Sanità fra 5 mesi.
    Con immutato disprezzo per la bassezza della rubrica della più importante testata

  9. Scusa Erika, ma a chi ti riferisci? Non ho capito.Chi è il luminare di Sarre? Qual è la rubrica e qual è la più importante testata?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...