Un mondo che cambia

 

Ci salverà l’università.

Annunci

2 pensieri su “Un mondo che cambia

  1. Più che logico. La marmotta è il nuovo simbolo dello slow-turistmountain alla valdostana. O forse della slow-politic? Di sicuro una marmotta sarà prossimamente nominata tra i Chevalier de l’Autonomie. Adesso, data l’ora, vado a fare un pisolino…

  2. sembra in via di soluzione il problema della marmotta. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non si tratta soltanto di un problema di psicobiologia della marmotta (la psicologia sta diventando il pilastro della nostra Università), ma un problema che ha a che fare con le autonomie speciali (ecco le ragioni del convegno!). Pare infatti che le marmotte altoatesine costituiscano una minaccia per le attività agricole, le marmotte valdostane no. Etnie diverse anche per le marmotte? Necessità di uno statuto differenziato anche per loro? 70 ricercatori e biopsicologi della marmotta, riuniti a Cogne da mezzo mondo per risolvere il dilemma, probabilmente ci daranno una risposta in questi giorni. Dopo la marmotta, si passerà alla psicobiologia dello stambecco e via psicobiologando?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...