Le buone persone

Una donna della cittadina dell’Alaska da cui proviene la candidata vicepresidente degli Usa Sarah Palin, e che la conosce bene,  scrive ciò che pensa di lei.

 

Non ne pensa bene.

 

Conclude la sua coraggiosa lettera così:

Sono solo una casalinga. Non ho un lavoro dal quale  mi possa far licenziare. Non appartengo a nessuna organizzazione che lei possa colpire. Ma non sono una sciocca: lei è immensamente popolare qui, ed è probabile che me la farà pagare in qualche maniera in futuro: è la vita.

 

(Le cose cattive succedono quando le buone persone non parlano).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...