Pochi uomini in sala

Divertente l’altra sera vedere il film Mamma mia con una parte del pubblico, un gruppo di sudamericane, che tifava come allo stadio (ci è scappato pure l’applauso finale, come nei festival cinematografici).
Pochi uomini in sala. Forse le donne non ci vogliono tra i piedi, per gustarsi meglio questo musical sulla loro forza fragile, che le rende capaci di accettare e gestire le sconfitte ma sempre pronte a rimettersi in gioco (e perdere di nuovo).

Un film malinconico (malgrado le risate), perché giocato sul rimpianto per amori e sogni svaniti. Occhi umidicci, qua e là.
Bellissime le canzoni degli Abba, i cui testi sono più profondi di come li immaginavo (non li avevo mai ascoltati con attenzione). Inutili i rimpianti, comunque: i quattro non torneranno mai più insieme. Vogliono essere ricordati senza rughe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...