Candido Bredy

Dalla relazione di Bredy nel congresso Uv, almeno a giudicare dal resoconto Ansa, si possono ricavare utili indicazioni.

La prima è che secondo l’Uv, i Ds non sono confluiti nel Pd, ma “sono diventati Pd“. Interessante, perché se così appare, è perché non si è fatto abbastanza perché così non apparisse. Inoltre, così dicendo, Bredy lancia un appello per un ritorno a casa.

E poi un’ennesima conferma: l’Uv è lontanissima anche da un pur minimo tentativo di autocritica (adesso a Bredy va bene anche Rollandin). Viviamo nel migliore dei mondi possibili. Se c’è qualcosa che non va, è colpa del bipolarismo italiano.

Annunci

5 pensieri su “Candido Bredy

  1. Qui purtroppo devo convenire, leggendo il messaggio,”Candido Bredy” che sta montando un grave sentimento di malafede o disonestà mentale.
    Riporto qui l’ANSA che secondo me toglie ogni dubbio.

    ” ” Il vice presidente uscente dell’Union Valdotaine ha pure ricordato che il movimento “ha cercato, a più riprese, di rispettare uno dei mandati del congresso che era di tentare di riavvicinarsi ai Ds-Gauche Valdotaine, in seguito diventati Pd. Ma l’atteggiamento dei nostri vecchi alleati è stato di totale chiusura. Ne prendiamo atto ” ”

    Questo secodo me è un modo stalinista di fare informazione!

  2. il PD dovrebbe per lo meno farsi sentire in modo forte e perentorio ed impedire che si continui ad avallare l’equazione PD = exDS, almeno per rispetto a quanti hanno creduto e sperato in un progetto e in un modo nuovo di far politica. Gli exDS sono morti e sepolti (?) e quindi l’UV (Brédy) non è autorizzato a citare il PD e a parlare contemporaneamente di “vecchi alleati”; i vecchi alleati sono defunti, fino a prova contraria, e, salvo miracoli, i defunti non risorgono.

  3. e se del caso si tratta di zombi!

    Invito i compagni ed amici del PD a leggere l’intervista a Chiamparino pubblicata oggi, domenica 22, su La Stampa.

    Magari la commenteremo insiema a partire da Lunedì dopo un pò di riflessioni.

  4. Ah, avete toccato un argomento che mi è sempre stato a cuore.
    I sig.ri Courthoud e Carmassi
    sono intervenuti come persone evidentemente non informate sui fatti. Anche io avrei piacere che qualche particolare,
    e direi non di poco conto, venisse a conoscenza dei più e non lasciati lì a marcire come se nulla fosse accaduto, grazie anche allo scientifico silenzio che i media locali si “sono imposti”!
    Facciamo un piccolo passo indietro.
    In consiglio regionale stazionavano alcuni consiglieri che incuranti delle proteste della maggioranza PD con Carmela Fontana in testa a tutti, rumoreggiava e scalpitava perché questi signori stavano lì fuori da ogni crisma comportamentale e di regolamento.
    Nessuno era riuscito a smuovere questi due signori che nel frattempo si erano formati anche un gruppo a loro immagine e “interessenza”.
    Dico nessuno perché neanche l’ultima segreteria Rean,
    era riuscita a riportare nei binari della regolarità sia Ferraris che Fiou. Hanno aspettato che le castagne dal fuoco le levasse qualcun altro.
    Ed ecco apparire all’orizzonte il nuovo segretario che tempestato da tutti i maggiorenti del partito,
    cercava diligentemente una cooperazione e la collaborazione con tutte le anime del partito.
    Nulla da fare.
    Qui si fa l’Italia o si muore!
    E il martellamento dei pusillanimi fifoni continuava.
    Poi con la forza dell’inesperienza, della incosciente giovinezza, e del grandissimi sostegno morale di Area Democratica e di noi tutti, riuscì a far capire loro e a mettere in evidenza la situazione insostenibile che si era creata, mettendo fuori casa i due contestatori.
    Questo fatto doveva essere il segnale tangibile che in casa PD non si scherzava più e che le regole erano scritte e perciò uguali per tutti. I DS erano solo più una istituzione in via di scioglimento e attivi solo per sbrigare questioni economiche pendenti.

    Ecco dove sta ora l’inghippo: Le regole.
    Tutti ora sanno che esistono e perciò, dimostratesi tali, sono diventate boomerang e oggi non stanno più bene soprattutto a coloro che ne volevano a tutti i costi l’applicazione.
    Morale è da quando esiste la segreteria Donzel, che il PD ha una sua dignità. E’ da quando esiste il PD che i famosi zombie stanno cercando di uscire dai loro sepolcri per contrastarla.
    E voi avete mai letto due righe sulla stampa locale in merito a queste verità?

  5. Invito i compagni ed amici del PD a leggere l’intervista a Chiamparino pubblicata oggi, domenica 22, su La Stampa.

    Magari la commenteremo insiema a partire da Lunedì dopo un pò di riflessioni.

    Invito i compagni ed amici del PD a leggere l’intervista a Chiamparino pubblicata oggi, domenica 22, su La Stampa.
    Magari la commenteremo insieme a partire da Lunedì dopo un pò di riflessioni.

    Anche noi nvitiamo D.Carmassi a farci visita su questo link:

    http://areademocratic.mastertopforum.org/viewtopic.php?p=3141#3141

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...