La Bio Wash Ball è davvero una palla

Da un po’ di tempo latitano i pazzi sicuri di aver ottenuto il moto perpetuo.
In compenso, c’è chi dice di aver inventato una palla (la Bio Wash Ball, appunto) che lava i panni in lavatrice senza detersivo.
Milioni di persone l’hanno già comprata.
Costa 35 euro e dura 3 anni (così dice il produttore). Persino Beppe Grillo l’ha pubblicizzata nei suoi spettacoli…

Ebbene, questa sera la trasmissione Mi manda Rai Tre ha dimostrato che la palla miracolosa è, appunto, una palla. Da tutti i test scientifici è risultato che lavare i panni con la palla produce lo stesso effetto di un lavaggio con sola acqua. Le persone che se ne dichiarano soddisfatte sono molto suggestionate, e in più non sanno che l’acqua, da sola, alla temperatura di 50 gradi lava discretamente (in assenza di macchie).

Morale: le massaie acqua e sapone non credono alle palle.

Annunci

3 pensieri su “La Bio Wash Ball è davvero una palla

  1. Però …. nessuno lo dice ma la vera enorme novita’ che in tv NON hanno detto e’ che questa “palla” dimostra come detersivi devono essere o possono essere usati in quantita’ microscopiche..
    Ciao

  2. da:www.beppegrillo.it

    Nella trasmissione Mi manda Rai3 dedicata alla Biowashball mancavano i due milioni di persone che l’hanno usata e apprezzata.
    Hanno mobilitato la Rai, la rivista il Salvagente targata Coop (la Coop che ama i detersivi) e alcune persone perché iscritte al Meetup di Beppe Grillo contrarie al prodotto (indovinate perché sono state invitate proprio e solo loro).
    Mancava in studio la casalinga di Voghera, quella che sa cos’è il bucato e può fornire un parere professionale sulla Biowashball perché l’ha usata.
    Se un prodotto non fa quello che dice e si chiedono soldi in cambio si chiama truffa. La società che la distribuisce in tutto il mondo in milioni di esemplari non ha processi in corso e in nessuno Stato dove è venduta la Biowashball (*) è stato chiesto il ritiro del prodotto.
    Ho detto più volte che prima di dare un giudizio bisogna informarsi e verificare. Non vi ho detto però che per farlo bisogna guardare la televisione o leggere i giornali finanziati dallo Stato.
    Io l’ho provata. La mia famiglia usa Biowashball da due mesi e anche le famiglie di alcuni miei amici. Per noi funziona. Prima di dare un giudizio vi consiglio di usarla, magari in prestito da un conoscente. In Rete ci sono centinaia di testimonianze di utenti italiani soddisfatti.
    Dopo questa reazione dei media credo che sia ora di iniziare una battaglia contro i detersivi, uno degli strumenti di distruzione del pianeta, usati spesso senza necessità e quasi sempre in eccesso. Una battaglia difficile perché hanno i media (finanziati dalla loro pubblicità) come alleati.
    Loro non molleranno mai (ma gli conviene?), noi neppure.

    (*) 800’000 Biowashball in Europa, Svizzera, Francia, Germania, Spagna, Austria, Belgio, Italia …. 250’000 in Sudafrica Australia, Nuova Zelanda. 950’000 in Asia : Corea, Singapore, Giappone, Vietnam, … 50’000 negli USA nel primo mese dal lancio.

    Ps: Io non sono pagato per fare pubblicità alla Biowashball (vedi lettera), chi lo dice mente sapendo di mentire. Si aspetti una querela. I soldi che incasserò andranno in beneficenza.
    Ps 2: Il simbolo delle Liste Civiche sarà pubblicato domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...