Scuola paterna

L’assessore Laurent Viérin rigetta i risultati delle statistiche ministeriali, che collocano la Valle d’Aosta molto in basso nella classifica riguardante la dispersione scolastica, sostenendo che al ministero, tra i dispersi valdostani, hanno inserito anche i ragazzi che frequentano corsi di formazione o una scuola paterna (sic).
Non è stato spiegato, però,  se nelle altre regioni sia stato fatto lo stesso tipo di conteggio, nel qual caso siamo comunque ricacciati in fondo alla classifica.

Un pensiero su “Scuola paterna

  1. se serve per farci risultare primi in classifica, dopo la scuola materna, ben venga anche la scuola paterna.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...