Radon

In rete non ho trovato la famigerata, presunta, particolareggiata previsione del terremoto da parte di Giampaolo Giuliani (pare lo avesse previsto a Sulmona, non all’Aquila). Ecco però cosa diceva lo stesso Giuliani lo scorso 23 marzo:

Dico ai miei concittadini di stare tranquilli e di non avere paura dei terremoti. Questo sciame per la fine di marzo dovrebbe diminuire d’intensità e quindi scomparire, rimanere soltanto un ricordo.

A chi pensasse di aderire ai gruppi di sostenitori di Giuliani su FaceBook (pare stia capitando) suggerisco di rifletterci.

2 pensieri su “Radon

  1. «Prevedo un terremoto». E un ricercatore scatena la psicosi tra l’Aquila e Sulmona
    La profezia di Giampaolo Giuliani, tecnico che fa ricerca ai Laboratori del Gran Sasso provoca il panico

    L’AQUILA — Non bastasse lo sciame sismico che da metà febbraio ha trasformato questo angolo d’Abruzzo in una pista di rock and roll, con oltre 30 scosse di magnitudo superiori ai 2 gradi, scuole chiuse, malori, tetti pericolanti e gente sull’orlo di una crisi di nervi, a fare danni ci si è messo anche «il terremoto che non c’è»: o meglio, che sarebbe dovuto arrivare e per fortuna non c’è stato.

    Annunciata con toni quasi profetici da Gioacchino, Giampaolo Giuliani, tecnico che fa ricerca ai Laboratori nazionali del Gran Sasso e che da anni sostiene di aver elaborato un metodo in grado di prevedere l’arrivo degli eventi sismici, la notizia del terremoto, che nelle previsioni di Giuliani avrebbe dovuto essere «disastroso», ha scatenato tra domenica e lunedì una psicosi collettiva, che ha mandato in tilt Sulmona e dintorni. Tale il vespaio, da costringere ieri la commissione Grandi Rischi della Protezione civile a riunirsi in fretta e furia «per rassicurare la popolazione che non c’è alcun pericolo in corso», che «la situazione è monitorata ora per ora» e che «non è possibile prevedere in alcun modo il verificarsi di un sisma». Con un diavolo per capello, il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, si è scagliato contro «quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false», chiedendo una punizione esemplare.

    E così è stato: Giuliani, che basa le sue previsioni sull’analisi di un gas (il Radon) sprigionato dalla crosta terrestre e che ha costruito enormi cubi in piombo per monitorare il suolo, ora si ritrova addosso una denuncia per procurato allarme. «È stato terribile». Il sindaco di Sulmona, Fabio Federico, ancora non si è ripreso. Domenica era a Roma, al congresso del Pdl. In mattinata, una scossa di magnitudo 4 aveva squassato il suo paese. «I vigili urbani— ha raccontato—mi hanno messo telefonicamente in contatto con questo signore (Giuliani, ndr.), che mi ha annunciato l’arrivo, da lì a poche ore, di un sisma devastante. Non sapevo che fare: far scattare il piano d’evacuazione o fare finta di niente?». A Sulmona intanto tutti già sapevano. Ed è stato il panico: gente in strada con i materassi, parroci che hanno svuotato le chiese, famiglie radunate nelle palestre. Poi è passata la domenica. E pure il lunedì. La terra ha tremato ancora. Ma piccole scosse. Niente al confronto del «terremoto che non c’è».

    Francesco Alberti
    01 aprile 2009
    http://www.corriere.it/cronache/09_aprile_01/terremoto_psicosi_fbd94050-1e82-11de-9011-00144f02aabc.shtml

  2. La miglior caratteristica dello scienziato ricercatore è quella di essere umile. Il vero scienziato non dirà mai “questo non è vero”. Quindi, quelli che dicono ciò farebbero meglio a stare zitti.

    La teoria del Radon è una teoria rigorosamente scientifica, e non nuova. Molti sismologi al mondo la stanno studiando, ma il problema è che è una teoria non ancora a punto.
    E l’altro problema è che i sismologi “ufficiali” NON POSSONO AMMETTERE che il terremotop dell’Aquila era prevedibile.

    Io non sono un sismologo, ma sono stato ricercatore. Sulla base della “TEORIA DEL RADON” , per quello che ho letto, posso supporre, che si possa dire che in un certo luogo X c’è una probabilità Y che in un certo momento Z avvenga un evento sismico di scala pericolosa per la vita umana. Perchè non tenerne conto ? Meglio un falso allarme in piu’ e X morti in meno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...