Disinformazione

lettera stampa

Questa è una lettera che ho scritto alla Stampa, con la relativa risposta di Giampaolo Charrère, pubblicata domenica 31 maggio 2009.

Dalla risposta si può constatare quanto segue:

1) per La Stampa, o almeno per Charrère, ciò che dice l’assessora Zublena è oro colato (“Nessuna notizia falsa. L’assessore regionale Manuela Zublena e il direttore generale dell’Arpa Giovanni Agnesod hanno detto“). L’informazione della Stampa si è forse ridotta a ufficio stampa della giunta? Spero che l’assessora non dica che gli asini volano, sennò chissà che titoli ci dobbiamo aspettare.

2) Cosa hanno detto? Secondo Charrère hanno detto che “la produzione di Cdr, combustibile da rifiuto di qualità, è altra cosa rispetto all’inceneritore“. Come dire che la produzione di legna è altra cosa rispetto alla stufa,  o che la produzione di benzina è altra cosa rispetto al motore a scoppio. Onestamente lo sospettavamo, anche prima che ce lo dicesse l’assessora. Se si trattano questi argomenti bisognerebbe sapere, almeno, che il Cdr, certo, non è un inceneritore, ma ciò che viene bruciato negli inceneritori. Se produco Cdr, è perché lo voglio bruciare.

3) Hanno detto anche che “il Cdr offre maggiore libertà di utilizzo, ad esempio in impianti non realizzati solo per bruciare rifiuti e che usano anche altri combustibili“. Non hanno detto, però, che qualsiasi inceneritore brucia Cdr e anche altri combustibili. Qual è la differenza?
In Valle d’Aosta, come ha rilevato Michele Bertolino (ma La Stampa non l’ha riportato…) non esistono impianti in grado di bruciare Cdr. Conseguenza: la regione ne costruirà uno, e quell’uno sarà un inceneritore.

Il governo regionale costruirà un inceneritore per bruciare i Cdr (e altro), ma lo chiamerà in un altro modo. Per il momento, addirittura, non ne parla, facendolo sparire dalle cronache. Un’operazione di disinformazione da manuale, alla quale i giornali locali stanno collaborando (chi più consapevolmente, chi meno) con molto zelo.


Un pensiero su “Disinformazione

  1. Pingback: Gambe corte « Il blog di Vincenzo Calì

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...