Marino marinato (o fritto)

Il Foglio riporta una lettera dell’università di Pittsburgh che smentisce la smentita di Ignazio Marino.
Sarebbe il caso che Marino rinunciasse alla sua candidatura alle primarie. Sempre che il codice etico del Pd abbia qualche valore. Finora non pare: gli altri candidati si sono limitati a ribadire (ipocritamente) la stima per lui. Tutti gli altri, compresi i grandi giornali e i suoi sostenitori, tacciono imbarazzati.
Anche a me dispiace che l’unico candidato fuori dall’apparato ex-Ds-ex-Margherita, sostenitore della laicità del partito, sia stato messo fuori causa. So anche che il Foglio diretto dall’ateo devoto Ferrara lo avversa per le sue posizioni “laiciste”, ma i fatti sono fatti.
O no?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...